Appello alla solidarietÓ dall'IWW del Wisconsin

Compagni lavoratori - Studenti - Sostenitori

Il capitale internazionale sta attaccando il mondo del lavoro a livello mondiale. I nostri fratelli in Egitto, Libia e Tunisia hanno recentemente dimostrato al mondo come mettere in ginocchio governi e governanti. Nel corso delle lotte noi impariamo gli uni dagli altri minuto dopo minuto.

Le molte forme delle leggi dispotiche e della repressione.

A Madison, gli Industrial Workers of the World sono attivi nella lotta contro il governatore Scott Walker, servo dei tristemente famosi fratelli Koch e degli interessi delle pi¨ grandi aziende. Noi riteniamo che sarÓ necessario uno sciopero generale per fermare la legge di Walker e per dare forza al movimento dei lavoratori.

Il Governatore Walker ed i suoi legislatori conservatori hanno messo a punto una legge che distruggerÓ virtualmente ogni sindacato nel settore pubblico, eccetto che per i vigili del fuoco, per la polizia e per la guardia nazionale. Hanno anche deciso di tagliare drasticamente il welfare e l'assistenza medica, ed anche di ridurre i diritti per gli immigrati.

Prima che la legge potesse passare, la base dei sindacati e gli attivisti hanno protestato in massa davanti alla sede del governo, gli insegnanti si sono dati tutti malati, gli studenti hanno sfilato in corteo ed occupato edifici. Si tratta di un livello di mobilitazione continuata che non si vedeva da molto tempo negli USA. Inoltre la federazione sindacale ha programmato a Madison lo sciopero generale senza concessioni, riportando l'idea di uno sciopero generale al centro del pubblico dibattito. Questa mobilitazione Ŕ proseguita per settimane mentre i legislatori di opposizione hanno lasciato lo stato, impedendo che la legge fosse approvata.

Eppure, nonostante il diffondersi del sostegno ai dipendenti pubblici del Wisconsin, Walker ed i suoi alleati hanno trovato una scappatoia parlamentare che gli ha consentito di superare la situazione di stallo. C'Ŕ una forte spinta a revocare i politici che hanno appoggiato questa legge. Tuttavia, riteniamo che questo tipo di azioni servirÓ solo a neutralizzare la giusta rabbia della gente. Per poter veramente cambiare le cose, dobbiamo impegnarci nell'usare la forza che abbiamo come lavoratori: la forza di fermare il lavoro.

Perci˛, l'Industrial Workers of the World intende indire uno sciopero generale quale primo passo per combattere queste misure di austeritÓ. Attraverso l'unitÓ tra bianchi e neri possiamo superare le divergenze che ci dividono. Con lo sciopero generale, lavoratori e studenti possono far vincere questo movimento.

E' necessario che i lavoratori sindacalizzati e quelli non iscritti al sindacato, i disoccupati e tutte le persone senza cittadinanza in tutto il mondo sappiano che il vero potere non sta nelle aule di marmo del palazzo di governo o nelle sedi dei consigli di amministrazione delle aziende. E' attraverso l'unitÓ e attraverso l'azione che i nostri cuori e le nostre menti possono diventare la strada maestra per il potere e per la resistenza.

Oggi e per le lotte di domani, veniamo a chiedere il vostro sostegno

SolidarietÓ

Attraverso la solidarietÓ e l'azione diretta possiamo ancora fermare questa legge e ridare forza alla classe lavoratrice mondiale. Noi speriamo che verrete in nostro aiuto nella battaglia che stiamo conducendo e noi non dimenticheremo mai lo spirito unitario che vorrete mostrarci.

Madison IWW
PO Box 2442
Madison, WI, 53703
http://www.madison.iww.org

Traduzione a cura di FdCA-Ufficio Relazioni Internazionali